Il sito www.lefornaci.com utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.Ulteriori informazioniOk

Perché scegliere l'Elba

L'Elba la perla dell'Arcipelago toscano, è distante appena 10 km dal continente (un'ora di traghetto), ha una superficie di 224 kmq, per estensione è la terza isola italiana e la più grande dell'Arcipelago, le sue coste hanno uno sviluppo di 147 km.
Le coste incontaminate, il mare cristallino, la natura rigogliosa ed un clima mite anche nei mesi invernali, richiama ospiti da ogni parte del mondo.
Più di 60 spiagge e innumerevoli calette di sabbia dorata e di candida ghiaia, scogliere a picco sul mare sempre pronte ad offrirti un angolo di tranquillitá in ogni periodo dell'anno. Scrigno di minerali preziosi, di una natura incontaminata, che si manifesta attraverso una tipica macchia mediterranea, di frastagliate crete rocciose, paesini silenziosi distesi sul mare o arrampicati sui crinali.
Questa è l'Elba un'isola dal mare smeraldo, dai venti dolci e suadenti, dai boschi verdi e colorati, dalla gente calda e ospitale. Isola che svela i suoi segreti a chi abbia voglia di scoprirli.

Λ torna su

Perchè scegliere Marina di Campo

Scegliere Marina di Campo perché non c'è niente di meglio per una famiglia con bambini.
Spiaggia di sabbia bianca, attrezzata e libera, paese caratteristico, con porticciolo e tutti i servizi: supermercati, farmacia, bar, ristoranti, tantissimi negozi,una splendida passeggiata lungomare.
Ideale anche per giovani, la vita notturna è garantita e per gli sportivi numerose manifestazioni di tutti i tipi, inoltre Marina di Campo è situata a sud ed al centro dell'isola, quindi ideale anche per chi si vuole spostare per visitare le altre spiagge. Sicuramente le spiagge più belle si trovano nella parte sud, per citarne alcune fra le più famose, situate sempre nel comune di Campo nell'Elba, Cavoli e Fetovaia, ci si arriva in auto in pochi minuti. Sempre in pochi minuti si possono raggiungere i caratteristici paesini di San Piero e Sant'Ilario ed il Monte Perone dove vi potrete calare in un'atmosfera completamente diversa da quella marina.

Λ torna su

La storia


L'Elba offre i ricordi di una storia ricchissima, che ha visto questa piccola isola contesa, sia per la sua posizione strategica, sia per la ricchezza di minerali del suo sottosuolo da grandi potenze.
Molte civiltá e dominazioni hanno lasciato il segno in quest'isola.
Secondo le narrazioni mitologiche è a Porto Argon, l'odierna Capo Bianco, che Giasone fece tappa durante l'avventurosa ricerca del Vello d'oro e, come rivela Virgilio nell'Eneide, dallo stesso porto salparono trecento giovani elbani per portare aiuto al "Pio Enea" nella dura lotta contro i Rutuli.
Per gli Etruschi, l'Elba costituì una inesauribile fonte di ricchezza: giá nel VIII secolo a.C. sfruttavano le miniere ed esportavano il ferro in tutto il bacino del Mediterraneo, ricavandone enormi ricchezze. Sorsero cosí i forni per la lavorazione del ferro.
Dei cinque secoli di dominazione etrusca rimangono diverse necropoli, alcuni resti di forni fusori e numerosi "villaggi d'altura", inseriti in scenografie inimitabili.
Al declino della potenza etrusca, i Romani ereditarono l'industria siderurgica, ma valorizzarono anche i giacimenti di granito e scoprirono i fanghi curativi delle Terme di San Giovanni, le bellezze del paesaggio ed i vini eccellenti. Nei golfi più suggestivi sorsero le grandiose ville patrizie della Linguella, la Villa Romana delle Grotte e di Capo Castello, oggi come allora luoghi di letizia.
All'inizio del secolo XI l'Elba passa sotto il dominio dei Pisani, che sfruttano le miniere di ferro ed il granito dell'Elba. Del periodo pisano rimangono numerose testimonianze: le raffinate Chiese romaniche e la torre di San Giovanni in Campo, costruita su un enorme masso di granito, ma soprattutto la possente Fortezza di Marciana ed il maniero del Volterraio, sentinella dei monti e dei mari.

Λ torna su

Il clima

Il clima dell'Elba è quel classico marittimo, con temperature assai mitigate anche nel periodo invernale.
Le giornate con pioggia sono in media abbastanza scarse, particolarmente nei mesi estivi.
La temperatura media nel periodo estivo è di 22,7º; mentre la media annuale è di 15,7º. Nell'arco dell'anno si hanno circa 168 giorni sereni, 88 misti e 109 coperti; la piovositá si concentra prevalentemente nel periodo invernale.
Le estati sono calde, prevalentemente secche (anche se l'umiditá si fa comunque avvertire) e ventilate.
Gli inverni sono abbastanza miti.
I venti hanno il tipico andamento di brezza sottocosta, ma divengono piuttosto vari in alto mare. D'estate vi è una prevalenza di levante, maestrale e tramontana, ma d'inverno non mancano i forti venti di libeccio, grecale, mezzogiorno, ponente e scirocco.
Rarissime sono le nevicate, anche se la cima del Monte Capanne è imbiancata ogni anno da lievi manti nevosi.
Il periodo ideale per le vacanze all'Elba va dalle vacanze di Pasqua a tutto ottobre. Tutte le stagioni a seconda delle preferenze: la primavera per la fioritura e la nidificazione degli uccelli; l'estate per la temperatura del sole e del mare; l'autunno per la raccolta delle castagne, dei funghi porcini e la vendemmia; il mare con la sua temperatura mite permette di fare il bagno fino ad ottobre inoltrato.
Sotto potete vedere che tempo fa all'Elba in questo momento e le previsioni per i prossimi giorni.
Meteo Campo nell'Elba

Λ torna su

La natura

All'Elba la natura è ancora protagonista incontrastata, dominatrice assoluta del paesaggio.
L'isola è una scoperta continua: il mare cambia colori ad ogni insenatura.
A sud s'infrange su bianche scogliere o aggredisce ampi arenili, a nord s'insinua negli anfratti degli alti dirupi o lambisce discrete spiagge di ghiaia.
In pochi minuti, poi, si passa dal massiccio granitico del Monte Capanne, regno dei mufloni e delle capre selvatiche alle zone minerarie del versante orientale, vero "Eldorado" degli scenziati e degli appassionati di geologia.
L'Elba non è solo mare, offre infatti ai suoi ospiti infinite sorprese che possono essere godute soprattutto in primavera ed in autunno, quando l'isola svela la sua essenza piú profonda.
Una lussureggiante macchia mediterranea fatta di colori e di profumi, i boschi di pini, lecci e castagni, le agavi e i fichi d'india delle assolate coste meridionali: un pezzetto di mondo che, accanto al moderno, ha saputo conservare l'antico ed una natura ricca di incontaminate suggestioni.
La natura è stata particolarmente generosa con quest'isola e le ha donato una grande varietà di piante aromatiche e di uso medicinale, che, per il clima e il terreni fertile, crescono rigogliose allo stato spontaneo.
Le dolci campagne tipicamente toscane coltivate a vite (il prodotto tradizionale elbano assieme al pesce).
E poi i paesini: quelli sul mare, che spesso riescono ancora a conservare il sapore antico di rifugio per pescatori, e quelli arroccati sulle alture, che raccontano le incursioni dei pirati di tanto tempo fa.

Λ torna su

Lo sport

Terra privilegiata dai bikers, paradiso dei sub, "sentiero infinito" per gli appassionati di trekking, l'Isola d'Elba è la meta ideale per chi ama lo sport e desidera vivere una vacanza completa tra natura, mare e... attivitá fisica.
Grazie al clima mite anche in primavera e autunno, ed alle sue incontaminate bellezze naturalil l'isola soddisfa sia chi pratica gli sport estremi che gli ospiti piú tranquilli: tutti possono praticare ogni tipo di attività all'aria aperta, sotto il profilo delle acque azzurre o sopra le falesie delle sue rocce.
Fondali affascinanti, grotte naturali e numerose specie di pesci accolgono ogni anno i sub piú esigenti mentre vele gonfie di vento e canoe silenziose ne solcano il mare lambendone le rinomate spiagge.
A piedi, a cavallo o su una mountain bike sono il modo piú giusto per inoltrarsi sulle pietraie e i sentieri boscosi dai quali poi scoprire, con lo sguardo, i piccoli paesi sottostanti e il verde di una natura viva.
Trascorrendo una vacanza all'Elba, anche chi si diverte a sfidare il proprio coraggio lanciandosi con il parapendio o scalare con la tecnica dei free climbing i numerosi picchi di roccia o, diversamente, passare una rilassante giornata sui campi da golf, potrá trovare attrezzatissimi centri dove persino chi non è esperto e non è allenato alla fatica potrá cominciare a praticare qualche attivitá insieme ad istruttori capaci e professionali.
Tennis, equitazione, canottaggio, immersioni, ciclismo, golf, arrampicate per relax, divertimento e agonismo: l'Elba vi aspetta!
A cavallo di una mountain bike si puó tranquillamente girare tutta l'isola e scoprirne i paesaggi sempre diversi, giorno dopo giorno. Inoltratevi in zone naturalistiche, minerarie o a diretto contatto con il mare.

Λ torna su